Storie

Storie
Magazine
29 Marzo 2017 10:52

La travolgente bellezza che ci salverà

La sostenibilità al centro del nuovo spettacolo Blue Revolution

C'è una sorta di nemesi. Proprio nella settimana in cui Donald Trump abbatte tutta la regolamentazione dell'amministrazione Obama per combattere il climate change, debutta - in anteprima a Torino il 31 marzo (spettacolo tutto esuarito) e in prima nazionale a Milano il 1 aprile (ancora alcuni posti disposnibili), il nuovo spettacolo di Pop Economix dedicato alla sfida di un'economia che crei bellezza e benessere senza distruggere il Pianeta. Si chiama
Storie
Video
10 Gennaio 2017 17:00

Percorsi tra economia e felicità, tre giorni da ricordare

In poco più di tre minuti, il meglio della rassegna che ha aperto ISAO 2016

Fausto De Stefani, Daniela Ortisi, Marco Piccolo e Paola Polce durante il Dialogo di apertura
Il 2017 riparte per noi da una buona cosa fatta insieme a tanti amici nel 2016. In un video di Silvia Lavit Nicora, ecco i momenti culminanti dei Percorsi tra economia e felicità che hanno parto ISAO 2016. Un progetto di Pop Economix per far incontrare persone, creatività, pensiero ed economia. In questa edizione, dedicata al Purgatorio, alla montagna e alla terra, si è parlato di sfide, impresa, agricoltura, cibo, beni comuni, sussidiarietà, scambio, recupero, sostenibilità, cambiamento, decrescita e tanto altro con personaggi come l'alpinista Fausto De Stefani o l'industriale Marco Piccolo, il giornalista (e attore) Daniel Tarozzi e l'agricoltrice Paola Polce. Ma anche con le imprese agricole eporediesi, gli artigiani delle Officine Creative, Zac! e Labsus, Ecoborgo Campidoglio e VOV 102
Storie
Magazine
16 Settembre 2016 13:30

Gestire dal basso i beni comuni: il caso Torino

Il capoluogo piemontese ha adottato a gennaio 2016 il Regolamento comunale

La Cavallerizza - foto di Cavallerizza Reale (CC BY-SA 2.0)
  Passeggiando per Torino la sagoma della Mole Antonelliana la si incontra più volte. E chi l'avrebbe detto che il simbolo di Torino abbia così tanto in comune con i cosiddetti “beni recuperati”: spazi e luoghi abbandonati – caserme, fabbriche, ferrovie, abitazioni, palazzi storici, teatri per fare alcuni esempi – già sfruttati e “posseduti”, salvati dal degrado del tempo, riscoperti nella loro destinazione d'uso e resi accessibili alla cittadinanza. Era stata concepita per essere un tempio israelitico, la Mole, ma il progetto di Alessandro Antonelli non piacque alla comunità ebraica torinese; così  il Comune di Torino la acquistò  per farne un monumento all’unità nazionale finché, nel corso dei decenni e dopo varie vicissitudini, non fu riconvertita a spazio museale. Fortuna che qualcuno
Storie
Magazine
15 Settembre 2016 12:57

L’economia dolce della montagna

Parla Maurizio Dematteis (Dislivelli): “Da Gestalp al turismo sostenibile, le terre alte stanno trovando vie per rinascere”.

Nella foto di Dislivelli.eu, Vittorina Prina, imprenditrice della Val Cannobina con Erba Bona
Fare impresa, fare squadra, riattivare strade di crescita economica in modo responsabile, sostenibile e con attenzione ai luoghi, alle persone, alla storia e al futuro. Sono temi che entrano nel cuore del dialogo Tra Terra e Cielo che apre i Percorsi tra economia e felicità di ISAO 2016. Ma sono anche i temi che appassionano Maurizio Dematteis, ricercatore, giornalista e videomaker, fondatore, insieme ad altri, di Dislivelli, associazione che è nata nel 2009 dall’incontro tra ricercatori e comunicatori e giornalisti. Spiega Dematteis: " Dislivelli opera per individuare modelli e buone pratiche nate in montagna per valorizzarle e comunicarle, e far capire
Storie
Magazine
21 Luglio 2016 10:15

Ripartire a Sud Est

Alla stazione di Otranto: un bando, un appartamento, semi di nuova economia

  La tragedia, lo scontro dei treni tra Andria e Corato, 23 morti e 50 feriti, che mette sotto i riflettori i mali della Puglia, che riaccende l’attenzione non solo su Ferrotramviaria, ma sull’intera rete dei trasporti e sulle società che lo gestiscono. La quotidianità difficile dei pendolari (in Puglia come in altre regioni) alle prese con aziende che non riescono a far quadrare prezzi accettabili e costi di trasporto, ma si permettono centinaia di milioni in consulenze ed emolumenti d’oro agli amministrator
Storie
Magazine
25 Maggio 2016 18:39

L'impossibile scienza dell'azzardo

Paolo Canova, coautore di Fate il nostro gioco: "Perdere è matematico"

Paolo Canova e Diego Rizzuto
  Giorno 6 aprile 2009. Nella notte, L’Aquila è sconvolta da violente scosse sismiche, che causano danni umani ed economici incalcolabili: 309 morti, 1600 feriti, 80mila sfollati, una città intera e diversi comuni vicini da ricostruire. Il 28 aprile 2009, il governo Berlusconi, allora in carica, vara un decreto legge in cui enuncia una gamma di "interventi urgenti a favore delle popolazioni colpite", e prevede, al capo V, di affidare il reperimento della maggioranza delle risorse economiche, stimate "non inferiori a 500 milioni di euro annui", all’introduzione di nuove forme da gioco, dai casinò on line a nuove tipologie di giochi con più estrazioni giornaliere, e all'apertura delle tabaccherie anche nei gio
Storie
Magazine
30 Marzo 2016 14:36

Passi che ri-generano

Luca Gianotti racconta la sua Compagnia dei Cammini: andare a piedi cambia anche l'economia

Nel 2013, al Supramonte di Baunei
“Camminare è rallentare, è un atto contro-corrente che sfida una cultura occidentale in cui la velocità è vista come un valore positivo, che fa rima con crescita. La filosofia del camminare ci insegna non solo ad andare a passo lento ma anche a vivere con poco: quando partiamo per un cammino il nostro zaino leggero contiene tutto l'essenziale, l'indispensabile che ci basta a renderci felici e a farci stare bene. In questo il camminare mette in discussione i valori tradizionali dell'accumulare e dell'avere, del crescere e del non accontentarsi”. Luca Gianotti ha fatto dell'arte del camminare la sua passione, la sua professione, la sua vita. Guida di trekking da più di 20 anni, è tra i fondatori della Compagni