Lessico

Lessico
Magazine
10 Novembre 2016 16:07

Bitcoin, Sardex e le altre

FOCUS: Quattro strade per far arrivare il denaro all'economia reale

Continua il racconto di Arianna Lovera, un viaggio nelle strade alternative per riportare il denaro, che i banchieri centrali hanno elargito a piene mani alle banche, nella direzione voluta: l'economia reale.   Come detto, i canali di distribuzione del denaro sono parzialmente interrotti. Dalla Bce arriva liquidità alle banche, che poi circola sul mercato finanziario internazionale ma difficilmente arriva a quei soggetti che necessitano di passare attraverso l’intermediazione degli istituti bancari – e in Italia il sistema di finanziamento delle imprese è particolarmente banco-centrico. Gli interventi della BCE volti a immettere liquidità nel sistema economico (quantitative easing) e i tassi negativi s
Lessico
Magazine
07 Novembre 2016 15:54

I soldi che ci mancano

FOCUS: Quattro strade per far arrivare il denaro all'economia reale

foto di Alison Benbow (CC BY 2.0)
Imprese, soprattutto le piccole e medie, che non riescono a pagare dipendenti e fornitori; famiglie che non accedono ai mutui… La ripresa italiana stenta a decollare perché – sembrerebbe – “non ci sono soldi”. Ma è davvero il denaro ciò che manca? Con il Quantitative Easing (QE, “alleggerimento quantitativo”), cioè l’acquisto dei titoli detenuti dalle banche, la Banca centrale europea ha tentato di immettere nuova liquidità nel sistema economico europeo e di incentivare i prestiti bancari verso le imprese. Un’altra misura che avrebbe dovuto sortire tali effetti è il taglio dei tassi di interesse sui depositi, ormai addirittura negativi. Le banche dunque “pagano” per tenere i propri capitali al sicuro nelle casse delle Bce – cosa che dovrebbe incentivarle a concedere più prestiti. Evidentem
Lessico
Blog
30 Ottobre 2014 16:30

Il coraggio di Draghi non basta più

La Bce ha battuto gli speculatori, contro la recessione tocca ai governi

Pronto, Orietta? Pronto, eccomi! Ti ricordi? Esattamente un anno fa abbiamo fatto una chiacchierata sulle misure prese dal governatore della Banca centrale europea Mario Draghi per far fronte alla crisi. Ora, da qualche giorno i riflettori sono tornati sull’operato della Bce… Già, domenica scorsa sono stati resi pubblici i dati degli stress test condotti dalla Bce su 130 grandi istituti bancari europei di cui 14 italiani. Lunedì 20 ottobre è partito il piano di acquisti da parte dell’Eurotower di azioni garantite. E a settembre è partita la prima tranche dell’operazione 
Lessico
Magazine
09 Ottobre 2014 09:45

Una nuova economia, da Napoli a Trento

Da Genovesi alla Sec: un modello per l’Europa

Lezioni di economia civile di Antonio Genovesi
È divenuta nota al pubblico nel 2004 quando è uscito, per Il Mulino, Economia civile di Stefano Zamagni e Luigino Bruni, in cui gli autori presentano un nuovo paradigma economico, sia da un punto di vista teorico che storico, in cui l’homo oeconomicus, egoista e razionale, lascia il posto al homo reciprocans che vive di relazioni con gli altri. Si chiama “economia civile” e ha radici antichissime, ma la sua sistematizzazione è figlia di quello stesso secolo dei Lumi che vide emergere l’opera di Adam Smith. E così accanto alla figura di Smith, comunemente considerato il padre dell’economia politica, si è iniziato a far luce su 
Lessico
Magazine
19 Settembre 2014 16:00

La crisi e la fiducia

L'economista Vittorio Pelligra: “Ripartiamo da scuola e famiglia”

Vittorio Pelligra insegna all'Università di Cagliari Economia delle decisioni e Microeconomia avanzata e studia, tra le altre cose, il ruolo della fiducia nelle dinamiche economiche. Per il Mulino ha pubblicato nel 2007 su questo tema un volume molto interessante e continua a indagare la materia nelle sue ricerche. Il ruolo della fiducia in economia interessa anche Pop Economix, visto che il crollo di fiducia nei mercati finanziari è all'origine di una crisi iniziata nel 2008 e ancora ben viva, almeno in Italia o in Sardegna. E così, in occasione del tour a Sassari di 
Lessico
Magazine
09 Giugno 2014 19:00

Il New York Times e la crisi a colori

Data journalism di qualità per raccontare la nuova economia

Un piccolo capolavoro di data visualization che permette di approfondiire i diversi aspetti economici della Grande Recessione. Il "New York Times" ha pubblicato nei giorni scorsi “How the Reces­sion Resha­ped the Eco­nomy, in 255 Charts”, complessa opera di data jour­na­lism sui profili di trasformazione dell'economia durante gli ultimi anni, quelli della crisi. Il contenitore è “The Upshot”, un sito che pubblica approfodimenti e inchieste a partire dai dati e dalla loro loro visua­liz­za­zione grafica. Un lavoro tutto da scoprire.
Lessico
Magazine
03 Giugno 2014 08:45

I conti con il capitale

L'economia di Piketty: l'uguaglianza al centro

da Pop Economix di Davide Pascutti
A New York, il 17 settembre 2011, un gruppetto di persone decide di occupare simbolicamente il centro dell’impero finanziario mondiale. Si accampano a Zuccotti Park, nei pressi di Wall Street, suscitando curiosità. Inizialmente non vengono presi troppo sul serio. Ma in pochi giorni il gruppo si fa massa e nasce uno dei movimenti di contestazione del capitalismo finanziario più noti dei giorni nostri: Occupy Wall Street. Il cuore della protesta è efficacemente  scolpito nello slogan “We are the 99%”: il 99 per cento della popolazione contro l'1 per cento di ricchissimi. Un dito puntato sulla diseguaglianza sociale ed economica che ha conosciuto un continuo sviluppo